Novità

Attenzione

Il curatore nonché ideatore di questo sito è disponibile per consulenze archivistiche e genealogiche. 

Claudio De Dominicis

380.52.72.102

Email

Agosto 2017

Mentre prosegue la nuova versione aggiornata e corretta del “Repertorio biografico” ho postato, nella sezione Indici e repertori, redigendone l’indice onomastico, un’importante lista della nobiltà romana della metà del XVII secolo pubblicata più di cento anni fa dal Bertuzzi, sotto il titolo di Nobiltà romana del 1653. Nella sezione Biografie e famiglie è stata postata la famiglia Agucchi.

Luglio 2017

È terminata la prima stesura del “Repertorio Biografico” nella sezione Indici e repertori: questo mese aggiungiamo la lettera Z, raggiungendo così le 1026 pagine. Praticamente, ne usciranno tre volumi. Ricordo che il lavoro non è terminato in quanto si sta facendo la nuova versione con correzioni e molte aggiunte (specialmente per il secolo XVIII). Per la serie sulle “Famiglie romane dirigenti”, nella sezione Biografie e famiglie è stata postata quella degli Adriani.

Giugno 2017

Prosegue la stesura del “Repertorio Biografico” nella sezione Indici e repertori: questo mese aggiungiamo le lettere T, U, V, W, X ed Y. Nella sezione Biografie e famiglie sono state aggiunte due delle Famiglie romane dirigenti, quelle degli Acquasparta e degli Adimari.

Maggio 2017

Si è deciso di creare una sottosezione all’interno di Indici e repertori, quella di Amministrazione pontificia 1716-1870. In essa verranno inseriti tutti i repertori che hanno quale fonte la serie degli annuari inizialmente denominati Notizie per l’anno e recanti successivamente altri titoli fino all’attuale Annuario pontificio, per l’arco di tempo dalla nascita della serie fino alla caduta del potere temporale della Chiesa. – Nella stessa sottosezione, nel Repertorio biografico, sono state inserite le lettere Q, R ed S. – Nella sezione Biografie e famiglie, tra le Famiglie romane dirigenti è stata inserita la famiglia Accoramboni. – Lo studio Notizie biografiche del Cinquecento è stato spostato nella sezione Indici e repertori.

Aprile 2017

Nella sezione Biografie e famiglie è stata aggiunta la seconda alfabeticamente delle Famiglie romane dirigenti, quella degli Acciaioli. Prosegue la stesura di Amministrazione Pontificia 1716-1870: Repertorio Biografico nella sezione Indici e repertori: questo mese aggiungiamo le lettere M, N, O e P. Invece, nella sezione Saggi è stato postato un antico piccolo trattato: Significato della voce Genealogia.

Marzo 2017

Prosegue la stesura del Repertorio Biografico nella sezione Indici e repertori; questo mese aggiungiamo le lettere K ed L. Inoltre, nella sezione Saggi, sotto il titolo Granelleschi e Dotti, è stato postato uno studio su due manoscritti inediti interessanti per gli studiosi di storia della Letteratura. Sono contenuti nella stessa legatura ma uno appartenne alla veneziana Accademia dei Granelleschi, forse l’unico suo testo giunto fino a noi, mentre l’altro sembra essere la stesura originale di alcuni versi di Bartolomeo Dotti.

Febbraio 2017

Nella sezione Saggi, sotto il titolo Balsamo del sole ho inserito uno studio su una curiosità rintracciata in una collezione archivistica: la formula esclusiva per fabbricare un portentoso farmaco capace di guarire da moltissimi mali. Sono certo che stuzzicherà il vostro interesse. – Nella sezione Indici e repertori sono state inseriti l’aggiornamento della lettera A e le lettere dalla B alla J del Dizionario Biografico dell’Amministrazione pontificia 1716-1870, che ha già superato le 500 pagine. Per poter celerizzare il lavoro si è preferito, d’ora in poi, di non completarlo con ricerche in Wikipedia ed Internet e né di affiancare i ritratti dei personaggi. Ci sarà solo quanto esclusivamente ricavato dalla collana di “Notizie per l’anno”. Faccio ancora presente che il lavoro qui postato è di natura provvisoria, dovendosi apportare alcune correzioni man mano che si procede. Alla fine verrà raccolto in volumi.

Gennaio 2017

Come avete potuto constatare, l’impostazione del sito è stata rivista non tanto nell’aspetto quanto cambiando e ridenominando le sezioni nelle quali è suddiviso il materiale scientifico. La novità di questo mese riguarda una cartolina postale di Viareggio recante le firme di grandi personaggi dello spettacolo. La trovate nella sezione “Saggi” col titolo appunto di “Cartolina postale”.

Dicembre 2016

Il lavoro sul Dizionario Biografico Amministrativo Pontificio (DBAP), di cui ho già postato la lettera A, procede alacremente ma ancora non so in quale forma verrà qui proposto. Comunque, se a qualcuno interessa un particolare personaggio od una famiglia non ha che da comunicarmelo e potrò fornirgli le informazioni via e-mail. E’ in programma, inoltre, la ristrutturazione dell’intero sito, che dovrà essere studiata con calma.

Riguardo l’altro impegnativo progetto, quello sulle famiglie romane, dopo l’elenco di quelle appartenenti alla Magistratura capitolina (famiglie magistrali), qui posto nella sezione “Indici e repertori” (Famiglie romane dirigenti), vi propongo ora la prima (alfabeticamente), quella degli Abbati, che ho inserito nella sezione “Famiglie romane dirigenti”.

Ottobre 2016

Come preannunciato, vi presento il lavoro su “tutti gli uomini del papa”. Ha il titolo forse provvisorio di “Dizionario Biografico Amministrativo di Roma (1716-1870)”. Si tratta di un lavoro molto impegnativo che, alla fine, si prevede dovrebbe essere composto di quattro volumi. Verranno qui postate le lettere iniziali dei nomi man mano che verranno compilate. Basterà andare alla sezione “Indici e repertori” alla voce “Dizionario Biografico Amministrativo Pontificio” e cliccare sulla lettera desiderata. Per ora troverete solo la lettera A. Quando si spera sarà terminato, dato che il lavoro è molto lungo, apportando le opportune correzioni ed aggiunte, sarà rimontato in modo da costituire l’intera serie dei volumi dell’opera e si spera che qualche editore si proponga di pubblicarlo. Pertanto, data la sua precarietà, il testo non sarà scaricabile ma solo consultabile.

Luglio 2016

“Viaggio nel tempo” sarebbe dovuto essere l’inizio di un nuovo modo di presentare la storia di Roma ponendo la gente direttamente a contatto con un tipo di fonti storiche, quelle sepolcrali. L’idea era di farne una serie di pubblicazioni o di visite guidate. Purtroppo sono mancati gli appoggi opportuni e quindi la propongo qui a disposizione di chiunque volesse conoscere meglio la storia trecentesca di questa nostra bella ed importante città. La potete trovare nella sezione “Saggi“.

Giugno 2016

Purtroppo la ricerca di un editore per l’utilissimo manuale-repertorio di tutti gli uffici e le cariche statali e parastatali tra il 1716 ed il 1870 non è andata a buon fine. Ho inviato questa lettera ad un certo gruppo di case editrici che, stando alle loro pubblicazioni, potevano essere interessate all’opera. La novità è che adesso non c’è editore che non chieda soldi per pubblicare un libro. Io non intendo dare “contributi” perché ritengo incivile che un autore, oltre averci lavorato sopra un anno o più, debba anche pagarsi la pubblicazione. Gli editori dovrebbero fare quello che è nella loro natura: investire in ciò che credono valido e non solo fare da tramite coi tipografi ed i distributori. Scusate se mi sono permesso di dare un giudizio su certa presunta editoria ma sò che ci sono alcuni che ancora la pensano come me.

Sono cresciuto nell’idea che, nel rispetto del prossimo, non si può non dare un corrispettivo per un lavoro richiesto ma questo è un lavoro non richiesto, frutto solo dell’esigenza per la ricerca storica di avere dei validi mezzi ausiliari. E’ stato voluto da me ed ho deciso di metterlo a disposizione di tutti. Potrete scaricarlo e stamparlo liberamente per metterlo nelle vostre biblioteche ed usarlo per le vostre ricerche, magari avendo l’accortezza di citarlo nelle vostre pubblicazioni per darmi almeno un po’ di soddisfazione ed a scorno dei moderni sedicenti editori.

E’ postato nella sezione “Indici e repertori” sotto il titolo di “Amministrazioni e cariche pontificie”.

Ho iniziato anche un altro lavoro molto più impegnativo: un repertorio biografico di “tutti gli uomini del papa”, con le loro cariche ed i titoli, ricavandolo dalla stessa fonte e quindi per lo stesso arco temporale. Ci vorrà molto più tempo per realizzarlo ma spero di poterlo portare a termine nonostante diversi problemi di salute ed economici.

Gennaio 2016

Durante tutto l’anno passato mi sono dedicato ad un grosso lavoro che potrà essere di molto aiuto a tutti gli studiosi, sia professionisti che universitari, che si interessano della storia di Roma e dello Stato Pontificio. L’idea è nata per essere un omaggio in occasione dei 300 anni dell’Annuario Pontificio, che si attesta così come il periodico più longevo al mondo. Si tratta di un manuale-repertorio di tutti gli uffici e le cariche statali e parastatali tra il 1716, anno della sua nascita, al 1870, anno della caduta del potere temporale pontificio, comprendendo anche tutte le amministrazioni del periodo di dominazione napoleonica (1808-1814), prendendo quale fonte le quasi 150 prime annate dell’annuario stesso. Ci si possono fare delle scoperte veramente curiose ed interessanti anche per coloro che sono semplicemente degli appassionati di storia. In attesa di trovare un editore adatto alla pubblicazione di questo grosso lavoro, composto di 439 pagine di solo testo, voglio qui offrire parte dell’Introduzione che fornisce un excursus storico nell’ambito in cui si sviluppa il nostro annuario. Potete trovarlo nella sezione “Indici e repertori” col titolo di “Amministrazioni e cariche”.

Settembre 2015

L’articolo di questo mese è la storia di una chiesa scomparsa di Roma. Si scrive tanto sulle chiese tuttora esistenti ma quasi mai delle scomparse. Roma era considerata la città delle chiese ma il loro numero fu drasticamente ridotto dalla furia demolitrice sabauda. Oltre alle basiliche e parrocchiali ve ne erano un’infinità appartenenti alle confraternite di mestiere o spirituali e quelle nazionali. Questa, fondata da una famiglia romana, era poi stata della confraternita dei Saponari e di altre istituzioni. L’articolo fu pubblicato nel 1987 in “Archivio della Società Romana di Storia Partria” (n. 110, pp. 227-243). E’ stato inserito nella sezione “Saggi“.

Luglio 2015

Questo mese metto a disposizione un classico della mia produzione: quello sul ramo principale della famiglia Fonseca di Roma. Su questo tema ho fatto altre pubblicazioni ma ho scelto di mettere qui quello pubblicato in Strenna dei Romanisti 1992, pp. 159-174. A titolo di informazione, l’altro grande ramo dei Fonseca romani è quello discendente da Gabriele, famoso medico ed archiatro pontificio. Il mio studio su quest’ultimo, che doveva essere di compendio al precedente, non fu però più pubblicato dal medesimo annuario. E’ qui posto nella sezione “Famiglie romane dirigenti“.

Giugno 2015

Dopo l’annuncio del prossimo Anno Santo speciale per il 2016 ho pensato di inserire in questo sito un mio vecchio studio che fa riferimento a quello del 1625. Si tratta di una visita apostolica molto particolare, unica nel suo genere, finalizzata a rilevare la capacità e la qualità ricettiva delle osterie e delle locande di Borgo. Questo studio fu pubblicato sul periodico scientifico “Geo-Archeologia”, nel n. 1 del 1992, alle pagine 203-211. È qui posto nella sezione “Saggi“.

Maggio 2015

Questo mese inserisco nel sito un mio lavoro che ha avuto vasta eco nel mondo scientifico romano. Si tratta di un mio intervento in un congresso internazionale svoltosi in Lussemburgo nel 1994. Il tema è quello della “Migrazione familiare a Roma”. Lo troverete particolarmente interessante. È posto nella sezione “Saggi“.

Marzo 2015

Questo mese metto a disposizione un mio articolo del 1987 su “I territori maremmani dell’abbazia delle Tre Fontane di Roma”. Da allora il tempo è passato e gli affreschi di cui si parla sono quasi del tutto scomparsi. Lo potrete trovare nella sezione “Saggi“.

Febbraio 2015

Attualmente sto preparando un grosso lavoro sulle amministrazioni pontificie che mi porterà via ancora molto tempo. Così ho pensato di fare cosa gradita agli utenti di questo sito di mettere a disposizione, nel frattempo, la riproduzione digitale del mio libro “Lineamenti di scienza genealogica”, nella sezione “Saggi“. Fu pubblicato nel 1990 ed è ormai esaurito da tempo ma ebbe molto successo, tanto da essere richiesto espressamente dalla più grande biblioteca del mondo: la Library of Congress di Washington. Non c’è da meravigliarsi, dato che fu il primo vero manuale di Genealogia italiana. Spero che mi facciate pervenire il vostro gradimento.

Settembre 2014

Approssimandosi il terzo centenario dell’Annuario Pontificio, ho scritto e postato nella sezione Biografie e famiglie (sotto la voce Chracas) una biografia dell’ideatore e fondatore, Luca Antonio Chracas, che, oltre al mero aspetto biografico ed in considerazione dei libri da lui scritti e stampati, ci rende uno spaccato delle vicende di Roma tra il 1692 e la sua morte, avvenuta nel 1723.

Luglio 2014

L’attesa di tre mesi dall’ultimo aggiornamento non è poi molto, considerando che sono qui ad offrirvi altri due grossi lavori. Nella sezione “Indici e repertori” ho inserito il terzo volume della serie “Chi era chi?”, che copre gli anni che vanno dal 1830 al 1846. Forse, come arco di tempo, può sembrare poco ma era epoca di grandi cambiamenti all’interno della Chiesa e la mole di dati è veramente cospicua.

Nella sezione “Famiglie romane dirigenti” si può ora trovare la “Famiglia Jacovacci”, la genealogia cioè della famiglia del grande studioso romano Domenico Jacovacci, personaggio interessante sia dal punto di vista culturale che da quello storico-amministrativo di Roma.

Aprile 2014

In “Anagrafe Romana. Defunti”, nella sez. “Indici e Repertori“, ho aggiunto altre undici annate, arrivando al 1560, con tante altre scoperte. Ovviamente ho provveduto al rifacimento aggiornato delle Schede.

Febbraio 2014

Tra i miei lavori ne ho trovato uno che potrebbe interessare. Si tratta dell’inventario di un fondo costituito da ricerche genealogiche oggi conservato nell’Archivio Centrale dello Stato (Roma, Piazzale degli Archivi 1) appartenuto ad uno dei migliori genealogisti che abbia conosciuto, il Comm. Olmer Tosi. Lo metto a disposizione nella sezione “Indici e repertori” col titolo “Fondo Tosi”.

Ho scritto un breve articolo con qualche nota riguardante l’Archivio Urbano, istituito nel 1625 per raccogliere le copie degli atti prodotti dai notai romani e gli originali degli uffici notarili estinti. Lo si trova nella sezione  “Saggi“.

Per la felicità di molti di voi ho fatto una edizione web del mio vecchio lavoro sulle registrazioni dei defunti a Roma. Si tratta di un lavoro consultabile in molte grandi biblioteche specialmente romane che ha ottenuto un certo interesse dalla comunità scientifica, visto l’alto numero di citazioni in libri ed articoli. Per meglio dire ho rifatto in una forma diversa e più pratica i primi anni considerati da quel lavoro; una forma resa possibile dalla nuova tecnologia. La si può trovare nella sezione “Indici e repertori” col titolo “Anagrafe romana. Defunti”.

Per conoscere di più l’argomento vi consiglio di leggere attentamente la Prefazione per poi proseguire nella lettura. Da queste registrazioni si ricava quello spirito che affascina ogni persona che si cimenta nella ricerca storica: il testo, le parole, il senso della vita sociale che ne traspare è chiaramente quel transitus Domini nel mondo citato da Paolo VI. A dispetto dell’apparenza di dizionario enciclopedico, come in un romanzo la lettura sequenziale delle schede o delle stesse trascrizioni, è pieno di scoperte per un profano e di interessanti spunti per un ricercatore scientifico. Provate.

Novembre 2013

Posso finalmente aggiungere, nella sezione “Indici e repertori” un ampliamento ai Repertorii Jacovacci. Vi ho aggiunto l’Introduzione ad una sua edizione, la trascrizione del primo volume, e l’indice analitico dello stesso. Forse sembrerà poco, visto che si tratta solo del primo volume dell’opera composta di 28 volumi, ma mi è costato mesi di lavoro e non so se potrò proseguirlo tanto presto. Resta comunque molto importante perché chiarisce a tutti di cosa si tratta effettivamente e della ricca messe di notizie che può dare per la storia di Roma. Il mio compito da archivista è di favorire altre fonti manoscritte rilevanti per la ricerca storica e credo che questo ulteriore sforzo non sia stato inutile.

Agosto 2013

Qualche mese fa, scartabellando in Archivio di Stato, mi sono imbattuto (quante scoperte inaspettate si fanno negli archivi!) in un fascicolo riguardante l’origine degli stabilimenti balneari romani sul Tevere. Il suo contenuto l’ho inserito nella sezione “Saggi” col titolo “Bagni nel Tevere”. Qualcuno vuol farci uno studio sopra?

Giugno 2013

Sono ben felice di mettere a disposizione pubblica un repertorio da me fatto nel 2001 e che mi è stato molto utile nel corso di questi anni: il Sommario dei cognomi di Roma fino al 1641. In questo sito è inserito però col titolo Repertorii Jacovacci nella sezione “Indici e repertori ”. Si tratta degli indici alfabetico e cronologico dei famosi Repertorii di famiglie di Domenico Jacovacci, conservati presso la Biblioteca Apostolica Vaticana. Il loro inventario era stato pubblicato dal Forcella nel 1880. Pur avendo lo Jacovacci disposto le famiglie per ordine alfabetico, si è ritenuto necessario farne un elenco nuovo più moderno perché quello reca spesso le forme latine, perché non è in stretto ordine alfabetico e perché mancante di rimandi, cosa che è stata fatta dove ritenuto necessario. Oltre all’indice alfabetico ne ho fatto poi quello cronologico per anno di inizio di ogni cognome, in maniera di sapere quando quella specifica famiglia ha fatto la sua comparsa a Roma. Certamente sarà molto utile per tutti coloro che studiano la storia di Roma nel Medioevo e nella prima Età moderna.